LA SHOAH DELL'ARTE - fino al 6 febbraio

martedì 26 gennaio 2016

 

"La Shoah dell'arte" è un'iniziativa promossa dall'Associazione ECAD - Ebraismo Culture Arti Drammatiche e curata da Vittorio Pavoncello con l'intento di valorizzare, all'interno dei musei italiani, opere che documentino la partecipazione degli artisti del secolo scorso ai drammatici risvolti del secondo conflitto mondiale. La Collezione Paolo VI aderisce al progetto esponendo, dal 26 gennaio al 6 febbraio, un'opera di Aldo Carpi, che fu internato nel campo di concentramento nazista di Gusen, e un dipinto di Ambrogio Fumagalli, Gusen. Omaggio a Carpi.




Visualizza tutte le news