Un autunno d'arte nel nome di Paolo VI

giovedì 13 settembre 2018

Dalla mostra organizzata in occasione della canonizzazione di Papa Montini ai dialoghi tra artisti contemporanei; dai laboratori pensati per famiglie alla scoperta dell’arte alla forma-zione per insegnanti: una stagione da non perdere alla Collezione Paolo VI di Concesio.

Non sarà un autunno come gli altri quello che attende la Collezione Paolo VI - arte contemporanea di Concesio che vivrà forse la sua stagione più entusiasmante. Se da un lato infatti, il museo si appresta a festeggiare la canonizzazione del suo illuminato fondatore - Papa Montini con il tramite di Mons. Pasquale Macchi - a cui deve la sua esistenza, dall’altra saranno mesi di grandi ritorni, con alcuni eventi, attesi dalle famiglie, addetti ai lavori e appassionati d’arte contemporanea, diventati dei veri e propri appuntamenti fissi da non perdere.
Il museo di arte e spiritualità di Concesio nato da un’idea illuminata di Papa Montini, che diventerà santo il prossimo 14 ottobre prossimo,ha deciso di organizzare una mostra per l’occasione che sarà visitabile dal 29 settembre al 21 dicembre. L’esposizione dal titolo: “Noi abbiamo bisogno di voi” Papa Montini e gli artisti nelle grafiche inedite della Collezione Paolo VI, riprendendo la citazione di Papa Paolo VI pronunciata durante la messa degli artisti del 7 maggio 1964 che ha segnato di fatto il momento di riconciliazione tra Artisti e Chiesa dopo decenni di incomprensioni, consisterà in circa 50 grafiche, quasi tutte mai esposte per ragioni di spazio, scelte per la loro qualità tra migliaia di esemplari in possesso della collezione.
Accanto a questo, il museo, diventato negli anni una casa per gli artisti contemporanei prosegue con la sua attività di divulgazione e contaminazione sul territorio: pronte infatti la nuova edizione di OperAperta, incontri monografici sulle orme dei grandi artisti presenti in museo e dei Registi dello Spirito, dedicati ai professionisti della macchina da presa impegnati sul tema della spiritualità.
Spazio anche al dialogo con il ciclo di incontri “In_contemporanea. Artisti in Dialogo” che porterà a Concesio alcuni degli esponenti più importanti della contemporaneità con l’obiettivo di indagare e spiegare il loro lavoro tra arte e spiritualità. Quest’anno sarà la volta di tre nomi italiani ma dal respiro internazionale, le loro opere e progetti si possono infatti trovare in musei di tutto il mondo: il gruppo di artisti di Studio Azzurro – il collettivo milanese che si esprime con i linguaggi dei nuovi media,fondato nel 1982 - Massimo Pulini a Concesio il 17 novembre (diverse le sue opere in museo), e Andrea Mastrovito, atteso in museo il 15 dicembre.


Ritornano i sabati pomeriggio in museo per le famiglie con i laboratori dedicati ad “Arte e…”  Letteratura, Suono, Video e, novità di quest’anno che porterà ad un’interpretazione di un’opera del museo, anche in Movimento, organizzati in collaborazione con la Biblioteca Comu-nale di Concesio,l’Ass. Culturale “Movente” di Concesio, l’Associazione AVISCO di Brescia e l’A.S.D. Ritmica Futura di Concesio. Senza dimenticare, il 4 ottobre,il momento di formazione per insegnanti organizzato in collaborazione con l’ufficio scolastico territoriale di Brescia a cura della dott.ssa Susanna Cancelli dell’Università Cattolica.
Da segnare in agenda la data del 6 ottobre prossimo, quando verrà presentata la guida “Artisti italiani in Terra Santa”- curata da Alfonso Panzetta e Gianluca Monicolini epresentata per la prima volta in Toscana presso il museo “Il Cassero per la Scultura Italiana dell’Ottocento e del No-vecento” di Montevarchi- in cui compaiono anche diversi artisti presenti in museo come Manfrini, Carpi e Fiume. E a fine novembre l’inaugurazione a Roma presso Palazzo Braschi della mo-stra “Paolo VI. Il Papa degli artisti” con larga maggioranza delle opere della Collezione.
Quest’anno poi la Collezione Paolo VI - arte contemporanea lancia un appello: Volontari Cercasi. Visto il numero sempre crescente di visitatori e di attività in programma, il gruppo di volontari che da anni decide di dedicare del tempo al museo e senza i quali la collezione come luogo aperto al pubblico non esisterebbe, ha necessità di essere ampliato. In cambio della disponibilità di qualche ora, che verrà concordata secondo le esigenze di tutti, si avrà accesso gratuito al museo e alle sue iniziative, ma si potrà partecipare anche agli appuntamenti speciali “per gli Amici della Collezione Paolo VI” che porteranno i volontari e le loro famiglie in visite guidate gratuite in alcuni dei più significativi beni culturali del territorio bresciano. Chi è interessato a dare una mano può scrivere all’indirizzo amici@collezionepaolovi.it.

La Collezione Paolo VI è stabilmente aperta al pubblico dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 17; il sabato dalle ore 14 alle 19; domenica e lunedì chiuso.
Biglietto unico d’ingresso: € 2,00

Collezione Paolo VI - arte contemporanea
Via Marconi,15
Concesio (Brescia)

Per informazioni:
Tel. +39 030 21.80.817 Fax +39 030 27.50.885 E-mail: info@collezionepaolovi.it
www.collezionepaolovi.it

Ufficio stampa
Anna ColosioCommunication& PR Studio
M: press@annacolosio.com T: +39 347 0067284 W: www.annacolosio.com




Visualizza tutte le news